Elezioni americane 2020 – Scontro tra libertà e mondialismo

Il 3 novembre 2020 si è svolto l’Election Day, l’elezione del Presidente degli Stati Uniti d’America. Normalmente le elezioni americane iniziano e si chiudono con l’Electron Day, ma non questa volta. Dopo innumerevoli casi e prove di brogli e anomalie nei sistemi elettorali, Trump ha aperto diversi fronti di contestazione e battaglie giudiziarie al fine di fare chiarezza sull’andamento delle votazioni. 19 Stati hanno denunciato irregolarità e truffe elettorali su ampissima scala e in altri si è ottenuto il riconteggio delle schede.
A differenza di quanto strillato dai media mainstream, a oggi non è ancora chiaro, ne confermato che Joe Biden sia o meglio sarà il 46° presidente degli Stati Uniti.
Si dovrà attendere almeno fino al 6 gennaio 2021 e poi l’insediamento il giorno 20 gennaio

Link alla fonte originale della denuncia presentata alla Corte Suprema dallo Stato del Texas, capofila dei successivi 18 Stati che hanno denunciato i brogli

Elezioni-USA-2020